Salvatore Dettori

Salvatore Dettori

Testimonial Abacus Sistemi CAD CAM - Medicale

Il Dott. Salvatore Dettori, si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Sassari nel 1982 con tesi di laurea sperimentale sullo spettro d’azione e sui dosaggi terapeutici della piperacillina.

Nel 1986 si specializza in Odontostomatologia nella stessa Università.
Dal 1983 svolge l’attività di libero professionista presso il suo studio di Sorso in provincia di Sassari, con particolare attenzione alla chirurgia implantare ed alla riabilitazione gnatologica su impianti.

Per la sua formazione ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento presso il centro studi del Prof. Pietro Bracco dell’Università di Torino, del Prof. Alberto Cervera di Madrid, del Prof. Federico V. Tenti della scuola di Cagliari, della Prof.ssa M. J. Deshayes della Scuola di Parigi e presso la scuola del Prof. Pedro Planas di Barcellona, completata con i corsi di formazione con la Prof.ssa Wilma Alexandre Simões.

Già Presidente dell’Associazione Italiana Pedro Planas (AIPP), e per qualche anno responsabile culturale, ha tenuto numerosi corsi di formazione per società scientifiche ad indirizzo ortognatologico ed implantoprotesico.

Autore del testo “Manuale pratico di Implantologia” (UNICORE Editore, Febbraio 2009).
Coautore del testo “Evoluzione del rapporto dinamico-funzionale tra occlusione e ATM” (Mercurio Editore, novembre 2001).

CEFALOMETRIA CUTANEA SECONDO PLANAS SANTOS: EVOLUZIONE DIGITALE

La cefalometria cutanea secondo Planas/Santos è stata finora realizzata con l’ausilio di un arco facciale, il quale rileva i punti di repere e li memorizza su un modello meccanico.

Le misure ottenute in questa maniera vengono quindi riportate su un foglio di carta millimetrata e viene costruito manualmente il tracciato cefalometrico.

Questo procedimento è tuttavia alquanto indaginoso e pertanto soggetto ad alte probabilità d’errore. Inoltre per ottenere una cefalometria cutanea con questa sistematica sono necessari circa 40 minuti.

Utilizzando un braccio tastatore tridimensionale MicroScribe è possibile acquisire i punti facciali di repere in maniera estremamente affidabile e precisa nell’arco di pochi secondi.

Il modello matematico ottenuto viene gestito tramite il software di modellazione tridimensionale Rhinoceros 4.0. Sfruttando le potenzialità del linguaggio di programmazione Rhinoscript sono state automatizzate tutte le funzioni necessarie a tracciare una cefalometria cutanea completa secondo Planas/Santos. Una volta terminata l’acquisizione dei punti si ottiene pertanto la cartella cefalometrica in maniera pressoché istantanea.

La cefalometria può quindi venire stampata per essere allegata alla documentazione del paziente.

(S. Dettori, R. Carboni, N. Cappello)