Giuseppe Oddo

Giuseppe Oddo

Testimonial Abacus Sistemi CAD CAM - Architettura

Devo alla mia attività di docente di Storia dell’arte, presso gli istituti d’istruzione secondaria superiore, l’occasione di contatto, divenuto stretto e duraturo, con l’eccellenza artistica del duomo di Monreale.

A somiglianza di altri, non meno celebri, monumenti dell’architettura arabo-normanna di Sicilia, la decorazione del duomo si basa sulla preventiva divisione dello spazio interno in due metà contigue e sovrapposte, con distinti repertori tematici e tecniche esecutive: opus tessellatum sulla parte alta dei piani murari e sugli intradossi di fornici e volte, con figurazioni di tipo narrativo, ispirate ad episodi e personaggi del Vecchio e Nuovo Testamento; opus sectile sulla parte bassa delle pareti, al pavimento e sugli arredi marmorei, con ornamentazioni di tipo rigorosamente geometrico.

Dal 1995 al 2006, negli anni d’insegnamento presso l’Istituto Statale del Mosaico di Monreale, ho avuto l’opportunità di svolgere un’assidua e metodica campagna di studio della decorazione a motivi geometrici, articolandola nelle seguenti tre fasi: il rilievo delle opere, lo studio dei modelli figurativi, inderogabilmente di tipo geometrico, il ridisegno digitale, in PowerCADD, di ogni soluzione.

È strettamente legata alla fase di riproduzione delle opere l’opportunità di approfondirne la struttura geometrica, individuare il modello e le regole matematiche alla base della sua configurazione, valutarne l’attitudine a comporre stesure bidimensionali d’estensione infinita.

Si tratta, quindi, di un’operazione concettualmente diversa dall’esecuzione della pura e semplice copia. È diversa in quanto creativa, e lo strumento d’espressione e gestione di tale creatività è tutto nelle potenzialità di elaborazione del mezzo digitale, in questo caso PowerCADD.