Ortopedia

Prodotti dedicati all'otopedia dalla scansione antropometrica

Soluzioni Cad-Cam per il settore Ortopedia

Il Sistema Abacus è stato sviluppato per realizzare facilmente prodotti medicali quali plantari, busti o protesi.

In ortopedia plantare in pochi e semplici passaggi si possono produrre plantari. I dati acquisiti dallo scanner 2D, o dalla pedana Baropodometrica vengono caricati direttamente nel programma di progettazione, che prevede inoltre la possibilità di misurare il plantare in cm o taglia calzaturiera, come pure di conoscere in tutti i punti del plantare le altezze e gli spessori.
Ultimata la progettazione del plantare si passa automaticamente alla fresatura su un centro di lavoro a 3 assi pensato per lavorare sui vari tipi di formato e di materiali (grezzo svasato, maxi modulo e placca). La fresatura avviene in pochissimi minuti, potendo anche controllare direttamente lo stato di avanzamento della fresatura del plantare. A fresatura ultimata non resta che sdimare e foderare il plantare sui bordi ed apporre il rivestimento più idoneo.

Nella progettazione di busti e tutori il tecnico ortopedico può finalmente creare corsetti e tutori lavorando in un ambiente tecnologico, privo di polvere e materiali di scarto onerosi da smaltire, utilizzando semplici ed efficaci tecnologie, tra cui un potentissimo scanner tridimensionale, trasportabile direttamente presso studi medici, ospedali e/o a domicilio dove il tecnico ortopedico opera abitualmente.
La scansione del paziente si realizza mediante pochi semplici gesti; questa tecnologia permette di ottenere la presa dell’impronta anche nei casi più difficili (bambini, anziani, pazienti con problemi neurologici), tutto questo in brevi e semplici passaggi e, cosa molto importante, offrendo al paziente il massimo comfort.
I modelli creati grazie al sistema di rilevazione ottica vengono elaborati utilizzando un avanzato sistema di modifica che permette di deformare il modello 3D in modo rapido e preciso; è possibile quindi “lordosizzare” e/o “cifotizzare” il modello tridimensionale, applicare torsioni, rotazioni, ridimensionamenti globali o locali e molto altro ancora.
Ora l’oggetto creato al computer è pronto per essere inviato ad uno speciale centro di lavoro che in 20 minuti circa è in grado di riprodurre un modello utile per la termoformatura.